A A A

Pantelleria, un'isola più ecologica!

Pantelleria, 14 novembre 2014 – Un’isola più ecosostenibile grazie ad una migliore raccolta differenziata. E’ questo l’obiettivo che si propone il Comune di Pantelleria che, con il supporto di Agesp S.p.a., lancerà nelle prossime settimane alcune grandi novità per la gestione dei rifiuti su tutta l’isola. Si passerà infatti al servizio di raccolta domiciliare porta a porta per poter differenziare le varie tipologie di rifiuti e quindi spariranno i cassonetti stradali. A breve, entro fine 2014, verranno consegnati a tutti i panteschi (sia utenze domestiche che non domestiche) gli appositi contenitori per la raccolta degli imballaggi in plastica e in carta e cartone, vetro/lattine, la frazione organica e l’indifferenziato. Per spiegare tutte le novità del servizio l’amministrazione comunale lancerà una prima campagna di comunicazione che avrà come slogan “Isola +ecologica” che prevede anche quattro incontri con la popolazione con il seguente programma:

 

  • Martedì 18 novembre alle 21 incontro per le contrade Khamma e Tracino presso il Circolo Kohoutek di Khamma
  • Mercoledì 19 novembre alle 21 incontro per le contrade Skhauri e Recale presso il Circolo Agricolo di Scauri
  • Giovedì 20 novembre alle 21 incontro per le contrade Bukkaram, Sibà e Grazia presso il Circolo Produttori di Bukkaram
  • Venerdì 21 novembre alle 21 incontro per il capoluogo contrada Bugeber presso il Salone Oratorio San Salvatore

 

 

I cittadini potranno partecipare liberamente agli appuntamenti, anche a quelli che non si tengono nella propria contrada. I nuovi servizi entreranno a pieno regime nel mese di gennaio. Oltre al nuovo sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta, le altre novità che riguarderanno i panteschi saranno il potenziamento del centro di raccolta comunale e l’introduzione di isole ecologiche itineranti. Inoltre sarà mantenuto il servizio gratuito del ritiro degli ingombranti a domicilio.

 

“La decisione di innovare il servizio di gestione dei rifiuti è stata presa con il preciso intendo di ridurre a monte la produzione dei rifiuti e ottimizzare così il costo del servizio a vantaggio di tutti - spiega Salvatore Gino Gabriele, Sindaco di Pantelleria -. Siamo convinti che il nuovo progetto darà un nuovo volto alla nostra isola e tutelerà l'ambiente che oggi troppo spesso vediamo deturpato e siamo convinti che grazie alla collaborazione di tutti i cittadini raggiungeremo l’obiettivo di ridurre i costi di smaltimento e di introdurre un sistema premiale per il cittadino virtuoso. Più differenziata e meno rifiuti vuol dire infatti meno costi di smaltimento e di trasporto: un risparmio che sarà ridistribuito a beneficio di tutti i cittadini che insieme a noi vogliono cambiare volto all’isola rendendola più accogliente e pulita”