A A A

AVVISO

Progetto: Intervento di indagine geofisica 3D regionale nell'area dell'istanza di permesso di prospezione in mare denominata "d1 G.P-.SC"

Descrizione: L'area dell'istanza di prospezione ha una estensione di 4.209 km2 ed è ubicata nella Zona Marina "G". Il progetto prevede un'indagine geofisica 3D per comprendere l'estensione e la natura delle strutture geologiche presenti nella zona del Canale di Sicilia.

Proponente: Schlumberger Italiana S.p.a.

Tipologia di opera: Prospezione idrocarburi

 

Si rende noto che il Ministero dell'Ambiente , per il tramite della Commissione Tecnica di Verifica dell'Impatto  Ambientale VIA e VAS ha richiesto alla Schlumberger Italiana S.p.a. di integrare lo Studio di Impatto Ambientale presentato .

La nota è disponibile al seguente link del MATTM

http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/MetadatoDocumento/126027

La suddetta Commissione ha inoltre incontrato a Roma , in data 26/02/2015,  i Comuni e le associazioni di categoria . In occasione di detto incontro  i soggetti interessati hanno evidenziato alla Commissione le seguenti criticità del SIA ( anche per il progetto di ricerca  "d1 C.P-.SC"

assenza di corretta caratterizzazione delle biocenosi delle due aree interessate alle istanze;

nessun riferimento alla decisione della Convenzione ACCOBAMS di definire entrambe le aree come di importanza critica per i cetacei;

nessun riferimento alla presenza di fenomeni di vulcanesimo pseudo sedimentario e trattazione dei rischi relativi (sola istanza relativa alla fossa di Pantelleria;

erronea affermazione di assenza di aree di riproduzione di specie ittiche di importanza commerciale in entrambe le istanze.

presenza di aree di nursery (e di spawning) per varie specie ittiche di importanza commerciale e per almeno una specie in “lista rossa” IUCN (elenco delle specie maggiormente minacciate) è assolutamente ben documentata e che non esistono dubbi al riguardo.

si è richiesto se fosse stato nominato il componente regionale della Commissione Tecnica di Verifica , ai sensi dell’art. 9  del Decreto 90/07, visto il concorrente interesse regionale. E’ stato risposto che il componente designato è la dott.sa Greco;

si è preso atto che la richiesta di integrazione documenti della Commissione VIA è in sostanziale linea con le “imprecisioni” rilevate nel SIA sulle biocenosi presenti nelle zone “C” e “G” oggetto di permesso di prospezione e all’atto di diffida presentato dalle Amministrazioni e Associazioni coinvolte.

le forti relazioni ed impatti del progetto di ricerca con i riferimenti programmatici e progettuali di ciascuno degli Enti territoriali coinvolti non sono stati attentamente valutati nel SIA del proponente

 

 

Il Comune di Pantelleria ha infine osservato un potenziale vizio procedurale in seno alla VIA, considerato che le attività di ricerca idrocarburi liquidi e gassosi  off – shore ( e in  - shore) , si inquadrano nell'ambito della pianificazione energetica nazionale ( Strategia Energetica Nazionale), le cui attività consequenziali ( ricerca, coltivazione, ecc) di  forte responsabilità pubblica eludono le procedure di valutazione ambientale strategica (VAS di cui alla Direttiva 2001/42/CE e art. 6 Dlgs 152/06), bypassando anche la semplice verifica di assoggettabilità e omettendo quindi di perseguire i possibili orizzonti di sostenibilità già in fase pianificatoria. Prova ne è il forte coinvolgimento dell’opinione pubblica e degli stakeholders invocanti tra l’altro il principio di precauzione per un “progetto di ricerca”da sottoporre a VIA, che sarebbe dovuto approdare (eventualmente) a tale fase solo dopo aver assoggettato a VAS il “quadro di riferimento” delineato dalla SEN ( Decreto Interministeriale 8 marzo 2013);

 

Le integrazioni della Schlumberger. sono consultabili al seguente link

 

http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Documentazione/1478/2242?Testo=&RaggruppamentoID=12#form-cercaDocumentazione

 

 

Ai sensi del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i. qualsiasi persona, fisica o giuridica, in forma singola o associata può presentare osservazioni sul progetto sottoposti a Valutazione di Impatto

Il Ministero potrà comunque acquisire e valutare eventuali osservazioni pervenute oltre i termini di legge, compatibilmente con le tempistiche previste dal D.Lgs. 152/2006 e s.m.i. per lo svolgimento delle attività tecnico-istruttorie e per l'espressione del provvedimento finale.

Per ulteriori informazioni in merito alle modalità di trasmissione delle osservazioni è possibile contattare il Ministero dell'Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione Generale per le Valutazioni Ambientali - Divisione II Sistemi di Valutazione Ambientale, via Cristoforo Colombo 44, 00147 Roma, tel.06-57225903.

 

Responsabile del procedimento:

Carmela Bilanzone - tel. 0657225935 - bilanzone.carmela@minambiente.it

 

Per il  Comune di Pantelleria sarà possibile inviare le osservazioni o nuovi e ulteriori elementi conoscitivi e valutativi. al seguente indirizzo di posta elettronica certificata  lavoripubblici@pec.comunepantelleria.it

 

Responsabile del Settore II:

Salvatore Gambino - tel. 0923/695050 -

sgambino@comunepantelleria.it

 

Responsabile del procedimento:

Gaspare Inglese - tel. 0923/695001 -

ginglese@comunepantelleria.it